Domenico Corna

    

Recensioni indipendenti su questo libro

 

La protagonista, “Una donna come tante” si

 

tuffa in un mondo fantastico per esplorare

 

misteriose esperienze interiori.

Questo suo terzo libro e secondo affascinante romanzo: Gipsy Lake esplora la filosofia in un mondo sfumato e convincente. In una zona non identificabile, la problematica Helen ha una esperienza extracorporea mentre sorvola il Lago Gipsy sull'aereo del fratello. Si convince che per giungere alle radici di questo evento mistico deve ritornare e si accampa per una settimana intera sulle rive del lago. Appena giunta si mette subito in discussione dopo essersi imbattuta in una strana comunità senza nome di contadini che affermano di essere quassù da diverse centinaia di anni. Quegli abitanti stanno mentendo o hanno le risposte che Helen sta cercando?

In ogni caso Helen chiama questo strano fatto avvenuto sull’aereo “Una liberazione momentanea della mente”. Nello stesso modo in cui questo romanzo provoca una sensazione di libertà dalle convenzioni. Non viene identificata la nazionalità di Helen o qualsiasi punto di riferimento, solo il lago prende un nome proprio nel libro, l’autore conferisce alla storia una atemporalità inquietante spesso associata con racconti popolari.

L’immagine degli antichi abitanti che sembrano non invecchiare mai richiama la tradizione di Fairyland (il Paese delle Favole) dove il tempo si muove più lentamente che nel mondo umano. Quelli che abitano vicino a Gipsy Lake dicono di essere stati cacciati via da qualsiasi posto in cui volevano stabilirsi, come gli Ebrei Biblici alla ricerca della Terra Promessa. Combinando metafore epiche e bibliche, Corna riesce a rendere la sua storia allo stesso tempo familiare e misteriosa.

Ad un inizio fresco rispetto al seguito, l’autore dona il carattere di “donna come tante” alla protagonista. Helen rappresenta la “ricercatrice” che c’è in tutti noi. Il conflitto principale della storia è esistenziale ed intimo, Helen cerca di capire il modo migliore per vivere la sua vita come ognuno di noi tenta di creare il suo proprio percorso, e Corna avvolge questo enigma in una continua ricerca del senso della vita di quella donna.

Anche se Helen percorre un viaggio fisico e mentale arduo, durante il quale impara molte verità filosofiche, questo romanzo inebriante contiene tutta la suspense di un thriller ad alto numero di ottani perché il personaggio di Helen e le sue scoperte filosofiche rimangono facilmente riconoscibili.

ForeWord Reviews Clarion Review





Corna offre un romanzo fantastico riguardo a una donna piena di paure e agli strani eventi che l’aiutano a ritrovare se stessa. Il romanzo di Corna punta la sua attenzione sulla lotta e il riscatto contro le proprie paure, si legge più come un racconto popolare che un romanzo contemporaneo.

Kirkus Review



Inizio
Racconti

Il Lago di Luce
Nuvole al Tramonto
Bosco dei Platani
Hotel di Buona Speranza
Voce nella Notte
       Il Tocco della Felicita'

Piccola Anima
La Nostra Pazzia
Poesie

Puoi Sentirmi
Favole
Bosco di Favole
Il Lago di Luce
Presentazione
 manda un messaggio     American                       




 
           244 Pagine
           
Inedito

 

 

Il Lago di Luce

Presentazione

 

 

 

Parte Prima

 

Il Cammino

 

 


Parte Seconda


La Comunità

 

 


Parte Terza


La Festa

 

 


Parte Quarta


Il Lago di Luce

 

 

 

 

 

 

 

 

 

     Gli altri lavori