Minichì
Parte 4
Parte 3
Parte 2
Pedina attraversò la frontiera senza guardarsi indietro. Dall’altra parte venne subito avvolta dai consueti rumori e dalla confusione a cui non era più abituata. Le sembrava di essere rimasta lontana per anni interi.
 Nella casa protetta c’era molta agitazione. I controlli erano stati incrementati. Prima di giungere in ufficio incontrò Kimberly. Alla vista della ragazza il suo volto si rabbuiò. Si guardò attorno e la trascinò in un altro ufficio.
 «Che cosa hai combinato dall’altra parte del muro?» chiese la donna col volto scuro. «Un nostro agente ci ha inviato un dossier sul tuo conto indirizzato a tutti gli addetti sovietici, attivi e non. I nostri capi si stanno chiedendo la ragione di tanto accanimento da parte del nemico nei tuoi confronti.» Prese la ragazza per un braccio trascinandola vicino alla porta. «Per adesso vattene via. Ci incontreremo questa sera nel consueto bar. Intanto tenterò di ottenere tutte le informazioni al riguardo.»
 Accompagnò Pedina fino all’uscita. «C’è una buona notizia: hanno fatto rientrare i blindati negli accampamenti. Noi abbiamo fatto lo stesso. La calma è ritornata proprio come prima.»
 Pedina sorrise non mostrando alcuna sorpresa al riguardo. Kimberly notò la sua espressione e si rabbuiò di nuovo. «Adesso è meglio non dirmi niente. Ci vediamo questa sera.»
Il Ritorno - Incipit
Pedina
Parte 1
Bosco dei Platani
Disponibile per pubblicazione
Favole - Bosco dei Platani
Favole
Buio e Luce
Poesie - Bosco dei Platani
Poesie
Pedina
Onesto Inganno
Seconda Generazione
Prima Generazione
La Nostra Pazzia
Piccola Anima
Il Tocco della Felicità
Voce nella Notte
Hotel di Buona Speranza
Nuvole al Tramonto
Il Lago di Luce
Narrativa
Home
Pedina