Minichì
Parte 4
Parte 3
Parte 2
Von Reuss giunse puntuale al mattino su un’automobile anonima, simile a tutte le altre in transito nella nazione.
 «Lo so,» spiegò l’uomo sorridendo. «non può certo essere paragonata ad una delle vostre ma mi sento di garantire sulla sua efficienza. Arriverai sana e salva a Varsavia.»
 Pedina la guardò girando attorno poi salì al posto di guida assestandosi.
 «Non ci sono tanti comandi come con le vostre ma non è complicata da condurre» aggiunse l’uomo.
 Pedina annuì sorridendo.
 «Incontrerai molti militari e posti di blocco sulla strada. Non avere paura. Al contrario, in caso di bisogno saranno pronti a svolgere il loro dovere aiutandoti affinché possa arrivare alla meta senza problemi.»
 Pedina annuì mettendo in moto la macchina.
 «Mi raccomando,» continuò Von Reuss. «cerca di tornare viva. Stavolta Annemarie non me lo perdonerebbe. Sii forte e non mostrare paura quando ti presenterai dal generale. Lui sa apprezzare le persone coraggiose. Per il resto, prendi le decisioni migliori per portare a termine positivamente la tua missione.»
 L’uomo si spostò di lato e salutò Pedina scattando sull’attenti. «Buon viaggio!»
Il Viaggio - Incipit
Pedina
Parte 1
Bosco dei Platani
Disponibile per pubblicazione
Favole - Bosco dei Platani
Favole
Buio e Luce
Poesie - Bosco dei Platani
Poesie
Pedina
Onesto Inganno
Seconda Generazione
Prima Generazione
La Nostra Pazzia
Piccola Anima
Il Tocco della Felicità
Voce nella Notte
Hotel di Buona Speranza
Nuvole al Tramonto
Il Lago di Luce
Narrativa
Home
Pedina