Mininchì
Parte 4
Parte 3
Parte 2
«Aurelius è un agente la cui posizione strategica è molto importante» confidò Kimberly mentre accompagnava Pedina lungo il corridoio entrando poi in un ascensore blindato.
 Il cortile da cui aveva avuto accesso alla casa l’aveva stupita in quanto affollato da persone che non avrebbe mai voluto incrociare camminando al crepuscolo per le vie della città.
 Pedina si chiese quale senso avesse un ascensore per una casa ad un solo piano rialzato.
 La donna continuò a parlare mentre l’ascensore scendeva lentamente verso il quarto invisibile piano interrato. «Se ti ha contattata in un modo piuttosto inconsueto la situazione deve essere molto pericolosa. Dobbiamo agire con ponderazione ma anche in fretta.»
 La donna leggeva e rileggeva il messaggio recapitato da Pedina. Ogni tanto alzava la testa osservando la ragazza.
 Uscendo dall’ascensore imboccarono un lungo corridoio illuminato con tante porte ai lati fino a giungere in fondo dove entrarono in una grande sala. Fu fatta accomodare ad un vecchio tavolo.
 Aveva immaginato di accedere ad un centro dirigenziale costituito da una grande stanza con tanti aggeggi segreti, bandiere e mappe appese ai muti. Invece, guardandosi attorno, notava un ambiente spoglio e poco pulito. Se fosse stato il suo appartamento avrebbe provveduto certamente a tinteggiare i muri per renderli presentabili.
 Quattro persone entrarono nella stanza salutando Kimberly. Il loro atteggiamento era serio ed impettito. Lessero il messaggio portato da Pedina e si guardarono l’un l’altro annuendo.

Un Difficile Incarico - Incipit
Pedina
Parte 1
Bosco dei Platani
Disponibile per pubblicazione
Favole - Bosco dei Platani
Favole
Buio e Luce
Poesie - Bosco dei Platani
Poesie
Pedina
Onesto Inganno
Seconda Generazione
Prima Generazione
La Nostra Pazzia
Piccola Anima
Il Tocco della Felicità
Voce nella Notte
Hotel di Buona Speranza
Nuvole al Tramonto
Il Lago di Luce
Narrativa
Home
Pedina